Skip Navigation LinksHome » Disegno: corso base » Lezione n°1: Creare con le forme

DISEGNO, ARTI GRAFICHE, MATERIALI, ESPRESSIONI ARTISTICHE E CULTURA SU TUTTO CIO’ CHE E’ ARTE

  

Corso Base di Disegno - Lezione n° 1

Creare con le forme

  1. TUTTO CIÒ CHE VEDIAMO, PER POTER ESSERE RIPRODOTTO, DEVE ESSERE CAPITO E COMPRESO. CONOSCIUTO. E PER FARLO, QUALSIASI SIA IL NOSTRO SOGGETTO DEVE ESSERE SMONTATO, DESTRUTTURATO (PORTATO AI MINIMI TERMINI), STUDIATO, RICOSTRUITO E FINALMENTE RIPRODOTTO.

 

Bel guaio, direte voi. Ma no, state tranquilli, dico io. Perché ci sono degli strumenti che ci rendono la vita molto più facile e il compito assai meno arduo. Quasi divertente.

Le forme. Il punto di vista più semplice che c’è.

Tutto ciò che esiste al mondo si può racchiudere in una forma semplice. Un cerchio, un quadrato, un triangolo, un rettangolo. Affidiamoci a loro, e tutto diventa più comprensibile.

Accademia Artistica - Costruzione di un personaggio comico

Qualsiasi forma o solido, tramite assi, mezzerie... e fantasia, può essere animata e diventare un personaggio o un oggetto con qualità proprio specifiche.

Accademia Artistica - Costruzione di un'espressione

Qualsiasi forma o solido, tramite assi, mezzerie... e fantasia, può essere animata e diventare un personaggio o un oggetto con qualità proprio specifiche.

Allora fissiamo il secondo concetto del disegno:

 

  1. TUTTO CIÒ CHE VEDIAMO A QUESTO MONDO IN REALTÀ È RACCHIUSO, QUINDI È POSSIBILE IDENTIFICARLO, DESTRUTTURARLO, E RICOMPORLO, IN UNA FORMA GEOMETRICA, O IN PIÙ FORME GEOMETRICHE.

 

Quindi la geometria è alla base di qualsiasi rappresentazione di comunicazione d’immagine e artistica. Le forme da cui partire sono anch’esse le più semplici: cerchio, quadrato, rettangolo, trapezio, etc.

In versione 3D queste forme diventano solidi geometrici: il cerchio diventa sfera, il quadrato diventa cubo, il rettangolo parallelepipedo, cilindro, il triangolo piramide o cono, e così via. E poi entrano in gioco i volumi e il modo rappresentarli, cioè luci e ombre.

Alcuni esempi di figure geometriche, disegnate a mano libera, senza ausili, e di alcune visioni “fantastiche” per riuscire a compenetrarle

Altri esempi di come, fantasiosamente, possono interagire tra loro le figure geometriche, anche senza avere una finalità e/o una destinazione d’uso

Anche semplici quadrati e cubi, disegnati secondo una libera interpretazione, possono dare luogo a forme fantastiche. Disegnai effettua ti sempre a mano libera, senza ausili tecnici

 

© Copyright 2019 Accademia Artistica - La riproduzione totale o parziale è severamente vietata. Ogni trasgressione verrà perseguita a norma di legge